I settori della Fisascat

Seleziona il settore di tuo interesse

COMMERCIO - TERZIARIO
TURISMO - RISTORAZIONE COLLETTIVA
SERVIZI - PULIZIE
VIGILANZA
SANITA' - SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI
COLF BADANTI, ESTETICA, STUDI PROF.LI

All'interno della pagine dedicate a vari settori di cui Fisascat Verona si occupa, potrai trovare riferimenti, link e documentazione relativa a Enti Bilaterali, Fondi di pensione Integrativa e Enti di assistenza Sanitaria Integrativa.

Enti Bilaterali
Si tratta di una rete di servizi volta a consolidare, migliorare e promuovere il settore di pertinenza, elevando la qualità delle relazioni lavorative.
Tra i vari enti bilaterali che troverete citati nelle pagine dei rispettivi settori: L’Ente Bilaterale del Commercio e dei Servizi, L’Ente Bilaterale del Turismo del Veronese, l'Ente Bilaterale Artigianato veneto e l'Ente bilaterale bato per chi opera nel settore della vigilanza privata.


La previdenza complementare è una forma di previdenza che si aggiunge a quella obbligatoria ma non la sostituisce. È fondata su un sistema di finanziamento a capitalizzazione. Per ogni iscritto viene creato un conto individuale nel quale affluiscono i versamenti che vengono poi investiti nel mercato finanziario da gestori specializzati (in azioni, titoli di Stato, titoli obbligazionari, quote di fondi comuni di investimento ecc.) e che producono, nel tempo, rendimenti variabili in funzione dell’andamento dei mercati e delle scelte di gestione. La Commissione di vigilanza sui fondi pensione (Covip) ha il compito di vigilare e garantire trasparenza e correttezza dei comportamenti delle forme pensionistiche complementari.

guidaintroduttivaallaprevidenzacomplementare.pdf

L'assistenza sanitaria integrativa rappresenta un’ulteriore forma di tutela a disposizione dei cittadini che vogliono integrare e/o sostituire i servizi messi a disposizione dal Sistema Sanitario Nazionale. Il ricorso alla sanità privata integrativa può dunque riguardare il singolo, che può stipulare polizze e contratti in autonomia, o essere realizzato in forma collettiva, se rientrante tra i diritti previsti dai CCNL, dagli albi professionali o da specifici contratti integrativi predisposti dalle singole aziende.  Proprio perché varie sono le modalità di adesione e le possibili forme di assistenza sanitaria integrativa cui accedere, altrettanto varie sono anche le prestazioni cui la sottoscrizione può dare diritto: a seconda dell'ente erogante, la sanità integrativa può ad esempio offrire agli iscritti un rimborso, totale o parziale, delle prestazioni medico-sanitarie erogate dalle proprie strutture ospedaliere o da strutture e ambulatori convenzionati